Ricordate la band degli anni ’90 Jamiroquai? Non immaginerete mai la fine che hanno fatto

Dalle stelle al quasi dimenticatoio per i Jamiroquai che hanno visto la loro carriera scambiare drasticamente dopo un tragico evento.

Se c’è un un’industria che è cambiata drasticamente con il passare del tempo questa è sicuramente quella musicale, chi non ha saputo rinnovarsi e adattarsi alle sonorità del momento è finito per rimanere fuori dai giri che contano. Questo è ciò che a grandi linee è successo a molte band famose durante i decenni passati come ad esempio di Jamiroquai.

Che fine hanno fatto i Jamiroquai
La storia dei Jamiroquai, questi sono loro oggi (Foto: Ansa) – Testandtell.it

Complesso britannico dalle influenze funk rock nato nel 1992 e capitanato dal leader Jason Kay, musicista a trecentosessanta gradi che la musica ce l’ha sempre avuta in casa visto che anche suo padre e sua madre suonavano. Oggi i Jamiroquai sono leggermente usciti di scena e non godono più delle luci della ribalta anche se continuano ad avere il loro pubblico.

Che il futuro non sarebbe stato di loro gradimento lo avevano detto con le loro canzoni. Basterebbe ascoltare anche solo una volta Virtual Insanity, brano del 1996 che ha ampiamente preceduto i tempi che corrono, per capire quella che è la loro filosofia sulla vita e sull’attualità.

I Jamiroquai oggi, l’evento che ha cambiato la storia della band

La loro è stata una carriera in ascesa che ha li visti pubblicare 11 album totali, si stima che in tutto il mondo abbiano venduto oltre trenta milioni di copie dei loro lavori. Successi gli hanno permesso di essere, dal decennio che è andato appunto dal 1996 al 2006, una delle band più importanti del mondo. Secondo diverse fonti il loro successo avrebbe portato il frontman Jay Kay a maturare un patrimonio personale di oltre 40 milioni di sterline, ossia poco meno di 50 milioni di euro. Poi, nel 2017, tutto è cambiato.

Cosa fanno oggi i Jamiroquai
Il dramma dei Jamiroquai, cosa è successo alla band (Foto: Ansa) – Testandtell.it

Il 2017 rimane di fatto l’ultimo anno prima dello stop definitivo dei Jamiroquai che in quel periodo pubblicarono il loro fin qui ultimo album intitolato Automaton, apprezzato lavoro che ha allo stesso tempo sancito la fine della loro apparente gloria. Tutta colpa di una morte che ha cambiato per sempre le vite dei membri appartenenti al noto complesso britannico.

Chi in quell’anno perse la vita fu l’ex tastierista e produttore Toby Smith, scomparso prematuramente all’età di 47 anni in seguito ad una lunga malattia con la quale da tempo era costretto a fare i conti. Questo avvenimento ha sconvolto il gruppo che non ha più trovato le forze di andare avanti, pare che fosse infatti lui uno dei maggiori autori delle loro musiche. Al di là di questo i Jamiroquai continuano ad esibirsi difronte al loro pubblico proponendo i pezzi che li hanno resi celebri.

Impostazioni privacy