Non sottovalutate questi sintomi: sembrano frutto degli eccessi del Natale, ma potrebbero celare una patologia

A tavola gli eccessi del Natale alimentari sono considerati una normalità, ma è sempre bene non sottovalutare alcuni sintomi.

Nella nostra cultura, il giorno di Natale è quello dell’abbondanza, della convivialità e della riunione con gli affetti più cari. Il nostro organismo però è cambiato col passare delle generazioni e oggi non possiamo più permetterci “abbuffate” di cibo concentrate in un solo giorno perché, semplicemente, la nostra nutrizione è già abbastanza ricca per tutto l’anno.

sintomi dopo eccessi del natale e diabete
Le abbuffate di Natale possono dare disturbi di salute – Testandtell.it

Se dopo le festività avvertiamo qualche disagio, se magari ci sentiamo stanchi e affaticati, potrebbe dipendere da quella fetta di panettone in più che ci siamo concessi, ma potrebbe anche essere il segnale di qualcos’altro.

Eccessi del Natale, occhio ai veri rischi per la salute, che magari vengono di lontano: ecco i consigli degli esperti

Esistono alcune malattie che possono dare la stessa sintomatologia di un pasto troppo abbondante, proprio come avviene dopo il Natale.

perché ho sempre sete
Avere molta sete può essere il sintomo del diabete – Testandtell.it

Gli esperti avvertono che molte persone possono mostrare i sintomi del diabete, e scambiarli per le conseguenze di un’abbuffata. Nel dubbio, è sempre bene consultare il proprio medico, ma in linea generale dobbiamo prestare attenzione a determinati campanelli d’allarme.

Uno di questi è il constatare che si ha spesso l’alito cattivo in bocca. Il fenomeno è dato dall’eccesso di zuccheri nel sangue, che portano all’aumento di batteri nel cavo orale.

Un altro segno distintivo del diabete è avere una sete eccessiva, che si prolunga nel tempo. Si tratta della risposta dell’organismo, che cerca di smaltire gli zuccheri in eccesso proprio con l’acqua.

La disidratazione che ne consegue, perché vi è sforzo maggiore anche da parte dei reni, dà la sensazione di affaticamento, stanchezza eccessiva e mancanza di energia. La disidratazione può anche dare sensazione di vertigini e svenimenti, anche se poi non si perdono del tutto i sensi.

Diabete, gli altri sintomi che devono far scattare l’allarme

Questa sintomatologia può comparire anche per altre cause, ma se insieme ad essa abbiamo altri “indizi” è bene approfondire. Tra gli indizi c’è quello di una tempistica più lunga per la guarigione di tagli o ferite. Il diabete causa una circolazione del sangue più lenta, ecco perché le ferite si rimarginano con maggiore difficoltà.

A livello emotivo, il diabete può innescare altri sintomi, perché i troppi zuccheri nel sangue vanno a creare squilibri ormonali. Di conseguenza possiamo sentirci particolarmente irritabili e nervosi, anche ansiosi, e senza motivi particolari che potrebbero aver destato la preoccupazione.

Infine, il diabete causa così tanti scombussolamenti all’organismo che, paradossalmente, potremmo perdere peso improvvisamente e senza aver iniziato la dieta.

Impostazioni privacy