Vite al limite, il triste annuncio sconvolge Nowzaradan: si è tolta la vita

Una delle protagoniste di Vite al limite si è tolta la vita poco tempo fa: la notizia ha sconvolto i fan della serie e il dott. Nowzaradan.

I fan di Vite al limite non potranno non ricordare Destinee LaShaee, la prima transgender ad aver mai partecipato al programma, meglio noto come ‘My 600-Lb Life’. Il format va in onda sull’emittente statunitense TLC ed è stata adattata in Italia da Real Time ormai da diversi anni.

Si è tolta la vita una delle protagoniste di Vite al limite
Destinee è stata una delle protagoniste del programma Vite al Limite (screenshot Youtube) – Testandtell.it

Il programma è molto amato a livello internazionale e i telespettatori seguono sempre con il fiato sospeso le storie dei protagonisti; questi sono dei pazienti dell’ormai famosissimo dott. Nowzaradan, il chirurgo bariatrico che aiuta tantissime persone a guarire dall’obesità grave, donandogli una nuova vita.

I percorsi del dott. Now non sono semplici, anzi. Molti dei suoi pazienti vivono diverse difficoltà ma grazie al supporto del team di medici la maggior parte riesce a raggiungere gli obiettivi prefissati. È il caso di Destinee LaShaee, che grazie al dott. Nowzaradan è riuscita a riprendere in mano la propria vita.

Peccato che quest’ultima abbia avuto l’ultima parola e Destinee non è riuscita a superare l’ennesima difficoltà sul suo percorso: la depressione. Chi ha visto il programma saprà già che Destinee si era rivolta al dott. Now perché spaventata dal peso raggiunto di oltre 300 kg.

Vite al limite: una delle protagoniste si è tolta la vita a soli 30 anni

Dopo un periodo di profonda depressione e un tentativo di suicidio, Destinee aveva deciso che la sua vita doveva cambiare, doveva fare qualcosa. L’operazione e la dieta sono stati un successo e Destinee ha documentato tutto sui suoi social media, tra Facebook e Instagram. Non mancano le foto che hanno documentato tutto il suo percorso, concluso con una Destinee nuovamente in forma smagliante. Purtroppo la depressione non è mai andata via e di recente si è ripresentata più ostile di prima, portando la donna al suicidio.

Si è tolta la vita una delle protagoniste di Vite al limite
Destinee soffriva da tempo di depressione (foto Instagram @destineelashaee2018) – Testandtell.it

A dare la notizia della sua morte è stato il fratello, tramite un post sui social. Soltanto pochi giorni prima Destinee aveva pubblicato un post la cui didascalia sembra proprio un addio: “Sono grata di aver toccato milioni di vite e cuori in tutto il mondo. Vivendo la mia vita così tanto dolore per così tanto tempo ho capito che Dio non fa errori. Sono grata per il mio viaggio e per tutto quello che ho passato. Non rimpiango un solo momento”. Con Destinee sono 9 i pazienti del dott. Nowzaradan che sono passati a miglior vita, due di questi morti suicidi alla giovane età di 30 anni.

Impostazioni privacy